loading...

Chapecoense l’aereo è precipitato perchè i piloti si facevano i selfie col cellulare. RITROVATO IL TELEFONO

Recuperato il telefono del copilota, con le immaggini dei momenti che hanno preceduto lo schianto. L’areo ha iniziato a precipitare perchè pilota e copilota si facevano dei selfie.

loading...

Le vittime del disastro aereo sono 75.

La squadra brasiliana di Serie B era in viaggio per andare a disputare una gara importante. Domani avrebbe dovuto contendersi la vittoria della Copa Sudamericana con l’l’Atletico Nacional di Medellin. Un traguardo tanto sognato dai calciatori della Chapecoense, che in pochi anni avevano scalato le categorie del campionato, per arrivare ad un passo dal massimo livello. La finale della Copa Sudamericana è stata una vera e propria conquista, un desiderio realizzato con impegno e tanta passione.

Un destino beffardo e crudele però ha fermato la squadra brasiliana ad un passo dalla prima finale della sua storia. Il velivolo sul quale viaggiavano i componenti della Chapecoense si è schiantato sul suolo colombiano. Tra le cause ipotizzate un guasto all’impianto elettrico o l’insufficienza di carburante. Le cattive condizioni meteo hanno inoltre reso impossibili i soccorsi, decretando l’inevitabile tragedia.

Ma proprio oggi è stato recuperato tra le macerie del disastro il telefono del copilota e le immaggini sono a dir poco agghiaccianti, stando alle ricostruzioni degli investigatori, a causare la perdita di quota del’aereo è stata la depressurizzazione della cabina di comando, infatti il copilota,giovane e inesperto ha aperto un finestrino per potersi fare un selfie mentre era alla guida del velivolo.

A far venire dei sospetti agli addetti alle indagini sono state le anomalie della caduta, infatti il mezzo non presentava alcun guasto e soprattutto se davvero si fosse trattato di un guasto, si sarebbe potuto tentare un atterraggio d’emergenza.