Forex

Meglio studiare o fare la Escort

“Il lavoro del professionista è un obiettivo lungo e doloroso, lastricato di fatica, molto spesso sottopagato con la speranza di aver fatto la scelta giusta.”

Intraprendere una lunga gavetta per avviare uno studio professionale spesso non da i risultati aspettati, anni e anni di studio senza ottenere il giusto guadagno. Spesso un lavoro da professionista prevede una pratica più o meno lunga e ancora più spesso per niente o poco retribuita. Mediamente lo stipendio di un praticante è tra le 200 e le 500 euro mensili. Poi c’è l’esame di stato, poi occorre creare le condizioni per arrivare ad aprire un proprio studio.

“Questo è un percorso che porta ad un guadagno reale verso i 40 anni di età.”

E se si abbandonasse l’idea di aprire uno studio e cambiare la propria attività in Escort professionista?

Una nuova idea di lavoro Una nuova idea di lavoro per modo di dire, quello dell’intrattenimento è una lavoro vecchio come il mondo, ma che di fronte alle difficoltà del mercato del lavoro, è una valida alternativa per diventare professioniste/i dell’arte del’intrattenere. E’ una idea per riappropriarsi dell’idea di creare un business realmente redditizio, una rivalsa verso il mondo del lavoro, non richiede grandi capitali iniziali o lo studio di materia nel particolare, le uniche doti sono quella della disponibilità e capacità di fare stare a proprio agio le persone.

La vera libertà di essere liberi

Essere una Escort vuol dire “lavoratore/trici del sesso”, la rivendicazione del proprio diritto ad usare il corpo per lavorare. E’ vero che abbandonare un sogno per avvicinarsi ad un altro è una sorta di ripiego, ma la vita è un compromesso e la necessità di guadagnare bene per vivere meglio è un diritto. La vita è un compromesso, e chi lavora vendendo il proprio corpo ne è consapevole L’unico limite è la mancanza di una regolamentare della prostituzione, tema ampiamente discusso in Italia che considera la prostituzione uno sfruttamento indipendentemente se fatta sulla strada da papponi spietati o a casa in totale indipendenza.

Anche le Escort vogliono avere la propria dignità pagando le tasse

La dignità ci da il diritto di fare quello che vogliamo del nostro corpo, anche ne nel rispetto della libertà, le persone criticano spesso le prostitute, parlandone con disprezzo. Occorre pensare che una Escort compie la sua missione al prezzo del sacrifico della propria intimità. Nessuna somma di denaro può comprare la dignità. Quelli delle Escort non sono soldi facili, occorre rendersi disponibili a tutte le ore del giorno e della notte, week-end e giorni festivi, senza far trasparire il desiderio di essere altrove e sempre con il sorriso sulle labbra.